Laicato Domenicano > News > Solidarietà alla Famiglia Domenicana del Guatemala

Solidarietà alla Famiglia Domenicana del Guatemala

guatemala vulcano fuoco

Tutti noi abbiamo sentito le terribili notizie che sono seguite all’eruzione del vulcano Fuego in Guatemala di domenica scorsa. Le prime informazioni parlavano di almeno 75  morti e 192 persone disperse mentre  circa 3mila persone sono state evacuate per l’eruzione. Si calcola che in tutto 1,7 milioni hanno subito le conseguenze di questo evento. Le ceneri dell’eruzione sono arrivate a 10mila metri di altezza, e con la lava hanno travolto diversi villaggi. Insieme ai gas e ai frammenti dell’eruzione hanno bloccato strade e reso molto difficili gli spostamenti nell’area interessata.

Per questo motivo proponiamo, nella nostra traduzione dallo spagnolo, un appello del CIDALC, Conferencia Interprovincial de los Dominicos de America Latina y el Caribeche speriamo sia raccolto ciascuno del lettori.

Data la tragedia in Guatemala a seguito dell’eruzione del Vulcano Fuego, che si trova 54 km dalla capitale, che ha colpito più di 2 milioni di persone, la Famiglia Domenicana in quel paese richiede solidarietà attraverso contributo economico e di preghiera.

In una lettera a firma del Priore Provinciale, P. Carlos Caceres OP, e del Sindaco Provinciale, P. Thomas David Trejo OP, i fratelli domenicani si rendono conto della situazione drammatica nei confronti della popolazione del Guatemala e spiegano che «in questo momento tutti gli sforzi si concentrano sull’emergenza, ma presto avremo l’enorme sfida di prenderci cura di tutte le persone che hanno perso le loro case e la loro unica fonte di reddito: la terra che coltivavano».

«Come Famiglia Domenicana in Guatemala, stiamo facendo sforzi per portare sostegno, materiale e spirituale, ai nostri fratelli che hanno sofferto così tanto, però, le nostre possibilità sono limitate», sottolineano.

Coloro che desiderano collaborare possono farlo attraverso un conto bancario internazionale, amministrato dall’economato provinciale:

Industrial Bank
SWIFT: INDLGTGC
Cta. No 007-020630-5
A nome dell’Asociación Educativa Cultural y Religiosa de Santo Domingo


Testo della lettera

Guatemala, 5 giugno 2018

Cari fratelli e sorelle dell’Ordine dei Predicatori

Vi saluto fraternamente, chiedendo a Dio di continuare a dare speranza al nostro popolo, così colpito dalla recente tragedia.

Domenica 3 giugno, abbiamo vissuto una situazione dolorosa, che ci riempie di impotenza e di tristezza, che ci spinge alla solidarietà con coloro che hanno perso tutto in questo disastro naturale.

Il vulcano Fuego, situato a circa 45 km dalla città di Guatemala ha eruttato, vomitando materiale piroclastico e cenere, lasciandosi dietro settanta persone morte, più di duecento feriti e tremila persone evacuate, trasferite nei rifugi, per un totale di due milioni di persone colpite dalla catastrofe.

La solidarietà non ha tardato ad arrivare e molte persone hanno inviato donazioni, tuttavia, la situazione è complicata perché il bilancio nazionale per le emergenze non è sufficiente per coprire i bisogni in questo momento.

Le alte temperature, i gas rilasciati dal colosso, le piogge e le continue esplosioni di portata inferiore hanno reso difficile il lavoro di soccorso, ci sono ancora alcuni villaggi completamente sepolti e in cui il numero delle vittime è sconosciuto.

A partire da ieri, le brigate di soccorso lavorano quasi senza materiale adeguato, dal momento che non hanno più le divise e gli stivali necessari per resistere a queste condizioni avverse.

Gli sforzi attualmente si concentrano sull’emergenza, ma presto avremo l’enorme sfida di prenderci cura di tutte le persone che hanno perso le loro case e la loro unica fonte di reddito: la terra che coltivavano.

Come Famiglia domenicana in Guatemala, stiamo facendo vari sforzi per portare sostegno materiale e spirituale ai nostri fratelli che hanno sofferto così tanto, tuttavia, le nostre possibilità sono limitate. Questo è il motivo per cui portiamo alla tua conoscenza un conto bancario internazionale, amministrato dall’economato provinciale, in modo che se qualcuno di voi vuole contribuire finanziariamente a superare questa tragedia, può possibile farlo con questo conto.

Industrial Bank 
SWIFT: INDLGTGC 
Cta. No 007-020630-5 
CAUSALE: A nombre de Asociación Educativa Cultural y Religiosa de Santo Domingo

Vi ringraziamo per i vostri contributi e chiediamo le vostre preghiere per così tante famiglie che hanno perso i loro cari e sono state lasciate senza quel poco che avevano, dal momento che la maggior parte delle persone colpite erano piccoli agricoltori o lavoratori a basso reddito.

Confidiamo nel Dio della vita, così che nel mezzo del dolore, ci aiuti a essere portatori di misericordia e speranza.

Con sincero affetto fraterno,

P. Carlos Antonio Cáceres Pereira, OP Priore Provinciale

P. Tomás David Trejo, OP Sindaco Provinciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.