Laici con MaestroAlle volte abbiamo sentito dire: chi sono i laici domenicani? Perché fare parte di questa associazione? Che cosa aggiunge alla vocazione del cristiano? Non basta essere buoni cristiani?
A queste e ad altre simili domande si potrebbe rispondere semplicemente: “far parte de “i laici domenicani” aiuta a realizzare la propria vocazione cristiana”. Sarebbe già questo un motivo sufficiente per farvi parte. Mala risposta forse non è sufficiente; non soddisfa.

“I laici di S. Domenico – disse Pio XII – sono un gruppo scelto di laici dediti ai maggiori obiettivi dell”apostolato contemporaneo.”

Oggi particolarmente i laici sono chiamati a svolgere compiti speciali nella missione di salvezza della Chiesa; sono testimoni privilegiati del vangelo nelle “cose del mondo”. “Perché possano rispondere alla loro vocazione – dice Giovanni Paolo II nella esortazione apostolica “Christifideles laici – i fedeli laici debbono guardare alle attività della vita quotidiana come occasione di unione con Dio e di compimento della sua volontà, e anche di servizio agli altri uomini, portandoli alla comunione con Dio in Cristo”.

La loro vocazione nella Chiesa è quindi essenzialmente apostolica. “In questo dialogo tra Dio che chiama – continua il pontefice nella sua esortazione – e la persona interpellata nella sua responsabilità, si situa la possibilità, anzi la necessità di una formazione integrale e permanente …”. Per questo i suoi compiti possono essere svolti più facilmente se appartiene ad un gruppo o famiglia per sua natura apostolica, come la famiglia domenicana.

Il laico domenicano ha una funzione molto importante nell”ambito della “famiglia di S. Domenico”. Sull”esempio di Domenico infatti egli è consacrato a “rendere testimonianza alla verità” (Giovanni 18,37). Non c”è nulla di più nobile e più esaltante che donare “la verità che libera” (Giovanni 8,32) e indica la via della salvezza.

Oggi, come in passato, queste fraternite sono presenti in ogni parte del mondo. Di esse fanno parte uomini e donne, giovani e anziani, operai e professionisti, professori, studenti, artisti ….tutti uniti da una comune vocazione, la vocazione dell”Ordine di S. Domenico: l”amore alla verità, verità da amare, verità da conoscere, da vivere nella fedeltà al vangelo, verità da annunciare con la vita e la parola. “Carità della Verità”

Continua la lettura

  1. Il Laico e l’evangelizzazione
  2. Il Carisma dell’Ordine Domenicano
  3. Valori Essenziali nella Vita del Laico Domenicano
  4. Verità nella Vita
  5. Attualità delle Fraternite dei Laici di San Domenico